È un prodotto che ormai tutti hanno nella propria casa, utilissimo per eseguire diversi compiti. Il computer ha stravolto la vita delle persone in questi ultimi anni, sviluppandosi sempre più con la tecnologia che avanzava e avanza tutt’ora. Un settore molto importante questo, ma quale è la sua situazione?

 

L’analisi delle 5 Forze di Porter del settore dei Computer

Intensità della concorrenza (Forte)

C’è una concorrenza aggressiva in questo settore. Tutti cercano di produrre computer potenti ad un basso costo e con un sistema operativo efficiente. Le aziende si specializzano in diverse aree per competere, focalizzandosi sull’innovazione per offrire prima di tutti l’ultima tecnologia ai clienti. Ciò nonostante, alcune si specializzano nella distribuzione o nel servizio. Comunque, una delle aree più feroci dell’industria dei computer è quella della competizione sul prezzo.
La forte concorrenza ha portato alcune aziende a farsi comprare da altre più potenti o ad uscire dal mercato. A prescindere dal numero di aziende presenti, questo settore continuerà ad espandersi per diversi anni a venire.

 

Potere contrattuale dei fornitori (Moderato)

Nel settore dei computer i fornitori possono essere divisi in tre gruppi: fornitori di hardware, di software e di servizi. Le caratteristiche dei loro prodotti sono molto standard, quindi non cercano di differenziarsi tra loro, ma si focalizzano sulla creazione di prodotti più avanzati ad un costo più efficiente. Di conseguenza le aziende concorrenti possono cambiare fornitore abbastanza facilmente.
Mentre il mercato dei computer cambia regolarmente, solamente l’unità del processore (CPU) è un’unità chiave. Tutte le altri componenti sono delle commodity, quindi non hanno un forte potere contrattuale.
I fornitori sono spesso forzati ad abbattere i prezzi o a fondersi con altre aziende fornitrici per sopravvivere.

 

Potere contrattuale dei clienti (Forte)

L’industria dei computer è in qualche modo vulnerabile al potere contrattuale dei clienti. Negli ultimi anni i clienti hanno più opzioni alternative al computer. Smarthphone e tablet hanno quasi le stesse capacità del computer, il quale per rimanere competitivo deve differenziarsi.
I clienti sono molto sensibili al prezzo, e anche se le aziende cercano di differenziare i loro prodotti, loro continuano a considerarli come simili, e quindi scelgono valutando il prezzo. Governi, scuole e grandi aziende, che comprano i computer in grandi quantità, hanno il potere di contrattare sul prezzo.

 

Minaccia di potenziali entranti (Molto debole)

Il mercato è dominato da cinque maggiori aziende, che hanno quasi tutta la quota di mercato e questa situazione quindi scoraggia potenziali nuove aziende ad entrare nel mercato. Un’alta barriera all’entrata è quella dell’esigenza di enormi investimenti in ricerca e sviluppo per i nuovi prodotti tecnologici, così come anche gli alti costi fissi di produzione, manodopera e servizi ai clienti. Le nuove aziende avrebbero dunque un prodotto meno innovativo.
Le grandi aziende già nel mercato riescono a produrre ad un costo molto basso (economie di scala), mentre i potenziali entranti avrebbero una bassa produzione, con conseguente costo e prezzo elevato.

 

Minaccia di prodotti sostituti (Forte)

Ci sono molte aziende che stanno crescendo, ovvero le produttrici di smartphone e tablet, che hanno un forte effetto sulle vendite dei computer. L’industria degli smartphone e dei tablet hanno diversi protagonisti, ma offrono dei benefici molto simili a quelli dei computer. Molti consumatori vedono questi prodotti come alternative ai computer. Internet può essere usato ora ovunque, ed è perfino più portatile di un laptop.
Al momento i computer offrono anche delle applicazioni uniche e sono compatibili con più software confronto a smartphone e tablet. Se smartphone e tablet riuscissero ad avere più spazio di memoria, più velocità e più compatibilità con i software, sarebbero proprio l’alternativa “tutto-in-uno” dei computer. In futuro queste due industrie potrebbero fondersi completamente.

 

Scopri le analisi di Aziende del settore dei Computer e dell’Informatica:

 

Lascia un commento oppure condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *