La missione di Nike è quella di portare ispirazione e innovazione ad ogni atleta. Riesce a realizzare questo scopo per diversi motivi, uno sicuramente è la sua forza di leader, capace di cambiare lo scenario in cui opera. Tante forze da parte sua, ma ci sono ancora nuove opportunità da cogliere? Questo leader ha delle debolezze? L’analisi SWOT di Nike ce lo dirà!

 

L’analisi SWOT di Nike

Forze

  • Forte brand
  • Ottima reputazione
  • Prodotti di alta qualità
  • Investimenti in Ricerca&Sviluppo
  • Campagne di marketing
  • Ampio portfolio di prodotti (prodotti per molti sport)
  • Presenza globale
  • Servizio produzione-consegna efficace
  • Esternalizzazione di tutti i punti di produzione

Debolezze

  • Dipendenza dal settore delle scarpe
  • Immagine negativa per le condizioni di lavoro nei luoghi di produzione
  • Ricavi che dipendono maggiormente dai rivenditori
  • A volte percepita come marca troppo premium e lussuosa

Opportunità

  • Mercati emergenti di Cina e India che aspirano allo stile occidentale
  • Diversificazione e sviluppo prodotti
  • Prodotti e materiali ecosostenibili

Minacce

  • Vicissitudini delle pratiche commerciali internazionali (scioperi, eventi geopolitic, fluttuazioni della valuta, … )
  • Consumatori più sensibili ai prezzi
  • Rivenditori esigono margini più elevati
  • Concorrenza sempre più forte che offre prodotti di alta qualità

 

Tabella dell’Analisi SWOT con le possibili strategie:

 

Conclusioni

Come leader del settore, Nike ha una forte influenza sui consumatori, i quali riconoscono il marchio da ogni parte del mondo. È una posizione raggiunta con numerosi punti di forza, tra cui l’ottima qualità dei prodotti, la continua ricerca&sviluppo, l’ampio portfolio di prodotti sportivi di ogni tipo.

Il mercato è quasi saturo, dunque vi sono poche opportunità da sfruttare, ma l’azienda deve coglierne per mantenere la sua eccellente posizione. Ad esempio deve puntare sempre più sull’ecosostenibilità dei prodotti ed entrare sempre più nei mercati emergenti, i quali hanno un enorme potenziale.

Si deve stare anche attenti a quelle poche debolezze, soprattutto la forte dipendenza dalle scarpe deve essere alleggerita diversificando l’offerta con nuovi accessori. Inoltre per togliere quei dubbi sull’immagine negativa che alcuni clienti le assegnano, Nike deve promuovere prodotti ecosostenibili. La costruzione di più store indipendenti Nike aiuterà l’azienda stessa a non avere contrasti di margine con i rivenditori, aumentando così i suoi profitti.
Per lottare contro la concorrenza e contro la sensibilità ai prezzi, Nike potrebbe pensare ad una linea di prodotto meno premium, ma sempre di buona qualità, ad un prezzo leggermente più basso.

Tante forze per un’impresa simbolo dello sport, con le quali può superare quelle poche ma importanti minacce che sono in agguato.

 

Scopri le altre analisi su Nike: