Quando si deve comprare degli pneumatici nuovi per la propria auto non è facile scegliere. Proprio in questi giorni sto affrontando questo “problema” per la mia macchina, cercando la marca perfetta in termini di rapporto qualità-prezzo. In questo articolo vi mostro come ho raggiunto la mia decisione e quale pneumatico ho scelto, in modo da dare anche a voi un piccolo consiglio.

 

Quale marca di pneumatici scegliere?

Innanzitutto, ho iniziato con l’escludere i marchi meno famosi siccome, non essendo un esperto di pneumatici, mi affido molto ai nomi dei grandi produttori per diminuire i potenziali marchi da scegliere. Questi produttori famosi offrono sicuramente una buona qualità del prodotto in generale. Come valutazioni del punteggio qualità (prestazioni in frenta, acquaplaning, chilometraggio, resistenza, comfort e rumorosità) ho seguito principalmente il report dell’organizzazione Consumer Reports, che dà voti da 1 a 100.

Ecco qui di seguito i marchi che ho selezionato per la mia decisione finale:

 

Bridgestone

Fondata in Giappone nel 1931, è quella che vende più pneumatici nel mondo, quindi leader del mercato. La valutazione dei consumatori sulla qualità è 64,5 che la posiziona al 6° posto di queste mie opzioni … mi aspettavo molto di più visto che è il leader. Il livello del prezzo comunque corrisponde alla qualità, non è eccessivo, è simile alla Goodyear, leggermente minore.

Continental

Azienda tedesca nata nel 1871, una delle più antiche dunque. È una marca apprezzata dai clienti, che le danno voto 69. Va alla pari con la Pirelli come qualità, ma costa un po’ di più.

Dunlop

È diventata ormai da una decina di anni una sussidiaria della Goodyear, Regno Unito 1889. Ha una qualità mediocre-buona, siccome le danno un 66,5. Considerando che si piazza al 5° posto di queste mie marche, il prezzo è adeguatamente fissato a poco più della Bridgestone.

Firestone

Firestone, fondata negli Stati Uniti nel 1900, fa parte del gruppo Bridgestone. Non ha ottenuto un buon punteggio, siccome viene valutata con 58,5, la peggiore di queste mie opzioni. Anche il prezzo riflette la sua qualità, dato che risulta essere la più economica di queste possibili scelte.

Goodyear

Quest’azienda centenaria che è nata negli Stati Uniti nel 1898, ha una buona valutazione di 67,5. Sotto a Michelin, Pirelli e Continental quindi, però il suo prezzo corrisponde alla qualità offerta-valutata, perché è addirittura un po’ minore della Dunlop, la quale aveva un minor punteggio!

Michelin

Come si può dedurre dal nome, la Michelin è una marca francese presente dal 1888 ed è la preferita dei consumatori secondi Consumer Reports. Ha ottenuto il voto più alto di tutte, ovvero 71,5! D’altra parte comunque, anche il suo prezzo è di parecchio più elevato delle altre marche.

Pirelli

Unica grande azienda italiana, con sede a Milano, nata nel 1872. Pirelli ha una valutazione davvero ottima, si piazza al secondo posto con un 69,5. Facendo il paragone con Continental, Pirelli ha un prezzo di poco più basso, interessante!

 

Come si posizionano queste marche di pneumatici?

Per avere una visione più chiara a colpo d’occhio sul rapporto qualità-prezzo è utile una mappa dei posizionamenti. Per sapere come rappresentare il posizionamento di un’azienda, potete consultare la guida apposita QUI.

 

Conclusione

A questo punto ho dovuto restringere ancora di più l’ampiezza della scelta. Ho così scartato la Michelin, dato il prezzo per me troppo elevato (seppur le prestazioni vengono valutate ottime, io non ne sono interessato), e ho fatto la stessa cosa per Pirelli e Continental (prezzo abbastanza alto) e anche Firestone per la bassa qualità. La mia scelta definitiva è stata Goodyear, perché ho puntato ad un prezzo non elevato, con un rapporto sulla qualità molto buono secondo il mio punto di vista. Necessito di gomme per un uso quotidiano della macchina, ma senza avere pretese elevate di prestazione. Dunlop offre le stesse prestazioni ma con un prezzo più leggermente più alto.

Delle ottime alternative alla Goodyear secondo me possono essere anche Pirelli (se volete spendere qualcosa in più), che comunque ha un prezzo non così tanto elevato confronto alla Goodyear e vi portate a casa maggiore qualità anche rispetto a Continental; oppure anche Bridgestone che offre un giusto rapporto qualità-prezzo e per un uso quotidiano delle vostre gomme è perfetto.

Ecco quindi il podio consigliato da me:

  1. Goodyear
  2. Pirelli
  3. Bridgestone

 

Fonti:

Punteggi Consumer Reports: https://www.6sicuro.it/cerchi-e-pneumatici/migliori-marchi-pneumatici